“ZANONI. L’ETÀ DEL FERRO”… A SANZENO

SANZENO | DA SABATO 20 LUGLIO A DOMENICA 13 OTTOBRE 2019 | UNA MOSTRA CHE RACCONTA L’ANTICA STORIA D’ANAUNIA ATTRAVERSO LE OPERE DI LUCIANO E IVAN ZANONI. 

Sabato 20 luglio 2019 alle ore 17.30 verrà inaugurata, presso gli splendidi spazi di Casa de Gentili a Sanzeno (Trento), la mostra intitolata Zanoni. L’età del ferro. Le opere di Luciano e Ivan Zanoni dialogano con la storia d’Anaunia. Un percorso espositivo dedicato a Luciano e al figlio Ivan Zanoni, fabbri scultori di Caldes ed al recupero delle suggestioni – reinterpretate dal genio dei due artisti – del passato che rappresentano, oggi, uno stimolo incessante per la creatività.

Il Centro Culturale d’Anaunia inaugura la propria annuale attività con una mostra che indaga il fervore di due artisti che da sempre, umilmente, amano definirsi “artigiani del ferro”. Due autori, Luciano ed il figlio Ivan, che impersonano e rappresentano l’affascinante processo, antico quanto l’uomo, di trasmissione del sapere di padre in figlio.

Il percorso espositivo, organizzato nei suggestivi spazi di Casa de Gentili, interagisce con il territorio attraverso una sezione espositiva dislocata in uno dei siti di maggior importanza per la storia della Val di Non quale il Museo Retico di Sanzeno, Centro per l’Archeologia e la Storia Antica della valle. Un dialogo a tre fra Luciano, Ivan e l’archeologia, la disciplina che contribuisce a ricostruire l’identità dei popoli attraverso lo studio le civiltà e le culture umane del passato e le loro relazioni con l’ambiente circostante, mediante la raccolta, la documentazione e l’analisi delle tracce materiali lasciate nel corso dei secoli.

Anche i reperti rinvenuti a Cles, presso l’importate sito archeologico in zona Campi Neri, saranno protagonisti dell’affascinante percorso di arte e storia ospitato a Sanzeno. Una proiezione nel tempo e nello spazio grazie al binomio arte e archeologia.

Scarica la cartolina della mostra!

 

 

 

Hanno curato la mostra per il Centro Culturale d’Anaunia Marcello Nebl e Gianluca Fondriest i quali hanno evidenziato, nella selezione delle opere, la potenza espressiva dei due artisti attraverso l’eccezionale utilizzo del ferro battuto come medium artistico, creando e agevolando, al contempo, uno straordinario dialogo con l’identità locale. La storia della cultura e della popolazione retica, antica popolazione stanziata nelle Alpi Centro-orientali, inserita nel contesto culturale di Fritzens-Sanzeno (che aveva come epicentro il Trentino e il Tirolo e che ha reso il paese di Sanzeno noto a livello internazionale), è di fatto il collante dell’inedita storia narrata, con dovizia di particolari, dentro e fuori gli spazi dell’antica dimora.

Il progetto è frutto di un lavoro corale tra i due artisti, i curatori, l’Ufficio Beni Archeologici della Soprintendenza per i beni culturali della Provincia Autonoma di Trento ed il Centro Culturale d’Anaunia cui fanno parte la Comunità della Val di Non, il Comune di Sanzeno, l’Associazione Culturale G. B. Lampi, il Consorzio Bim dell’Adige e l’Azienda per il Turismo della Val di Non. Sostengono il progetto gli Istituti di Credito Cassa Rurale Val di Non e Cassa Rurale Novella e Alta Anaunia, Osteria Casa de Gentili, Zadra Cles e Miniera San Romedio.

 

EVENTI COLLATERALI_______________________

Numerosi gli eventi collaterali organizzati nell’ambito della mostra!

Clicca sul bottone azzurro qui sotto e scarica il pieghevole con tutti gli appuntamenti!

 

 

 

 

SCHEDA TECNICA MOSTRA  _______________

SEDE:

Centro Culturale d’Anaunia – Casa de GentiliSanzeno (Tn)

PERIODO:

20 luglio – 13 ottobre 2019

A CURA DI:

Marcello Nebl

Gianluca Fondriest

COORDINAMENTO:

Lucia Barison

Centro Culturale d’Anaunia Casa de Gentili

CON LA COLLABORAZIONE DI:

Lorenza Endrizzi

Ufficio beni archeologici

Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento

TESTI A CURA DI:

Gianluca Fondriest

Franco Marzatico

Marcello Nebl

CON LA COLLABORAZIONE DI:

Museo Retico, Sanzeno

Ufficio beni archeologici

Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento

CON IL CONTRIBUTO DI:

Cassa Rurale Val di Non

Cassa Rurale Bank Novella e Alta Anaunia

Zadra Franco

Cles Miniera San Romedio

Osteria Casa de Gentili

COMUNICAZIONE:

Lucia Barison

IMMAGINE COORDINATA:

Marcello Nebl

FOTOGRAFIE:

Francesca Padovan

VIDEO INTERVISTE:

Marco Rauzi – Ananas Video

Salamon Fine Art, Milano

SONO PARTNER DEL CENTRO CULTURALE D’ANAUNIA:

Provincia Autonoma di Trento

Comunità della Val di Non

Comune di Sanzeno

Associazione Culturale G.B. Lampi

Consorzio BIM dell’Adige

Azienda per il Turismo Val di Non

ORARI MOSTRA:

SEDE | CASA DE GENTILI

Fino a domenica 15 settembre

Aperto tutti i giorni 10.00 – 19.00

Da venerdì 20 settembre a domenica 13 ottobre aperto solo nei fine settimana:

venerdì 14.00 – 19.00sabato e domenica 10.00 – 19.00

SEDE | MUSEO RETICO

Fino a domenica 8 settembre

aperto dal martedì alla domenica 10.00 – 13.00 / 14.00 – 18.00

Da sabato 14 settembre a domenica 13 ottobre

Aperto solo nei fine settimana:sabato e domenica 14.00 – 18.00

TICKET

Casa de Gentili: ingresso libero

Museo retico: € 3.50